Case prefabbricate in legno Case prefabbricate in legno Case prefabbricate in legno

 

 

Euro Legno Clima: Chi Siamo


Euro Legno Clima S.r.l. è un’azienda che ha iniziato il suo percorso con la realizzazione di strutture prefabbricate tecnologicamente all’avanguardia:

* case prefabbricate a risparmio energetico;
* coperture in legno lamellare e massello;
* box auto;
* gazebo;
* car port, ecc...

Negli anni grazie alla collaborazione con grandi aziende leader nel settore ha maturato un consistente bagaglio di esperienza e professionalità nella realizzazione di case prefabbricate in legno.
Con Noi conoscerai il mondo delle costruzioni innovative ed eco-sostenibili, costruzioni in grado di incidere sulla salute ed il benessere degli individui utilizzando materiali naturali ed eco-compatibili.
Utilizzare materiali di costruzione idonei e di qualità per case prefabbricate, nasce dall’esigenza di far sentire il cliente a proprio agio in un ambiente protetto, sicuro e sano.
Seguiamo i nostri Clienti dai disegni di massima, passando per la progettazione, sino alla realizzazione dell’opera chiavi in mano.
Offriamo il supporto di un’ampia rete di professionisti del settore ed è per questo che garantiamo un prodotto di massimo livello qualitativo che inoltre prevede la massima personalizzazione da parte del cliente sia per quanto riguarda gli esterni che dal punto di vista degli spazi interni.
Euro Legno Clima utilizza ottimi materiali isolanti, ha bassissimi tempi di costruzione ed uno straordinario rapporto qualità/prezzo.
Le nostre strutture prefabbricate riguardano il residenziale, il commerciale, l’alberghiero e grandi progettazioni urbane.
Garantiamo i nostri prodotti 35 anni e siamo sempre a Vostra disposizione per qualsiasi esigenza.
Guarda alcuni esempi di case prefabbricate in legno nelle gallery CLASSIC e MODERN.

 

Case prefabbricate in legno

case prefabbricate in legno salotto

 

 

Case prefabbricate con pareti a telaio

 

Il vantaggio delle pareti a telaio è che l’isolante è posto all’interno tra i montanti e questo comporta una riduzione sensibile dello spessore della parete finita e un aumento della superficie utile commerciale delle Vostre case prefabbricate in legno.
Il dato sismo-resistente della parete a telaio è eccellente grazie anche alla leggerezza del materiale comparato a una muratura o al cemento armato.
Il legno, inteso come materiale strutturale è caratterizzato, inoltre, da alti rapporti tra resistenza e massa volumica, è soggetto a ridotte accelerazioni sismiche e gode anche di un’ottima duttilità di sistema che garantisce la possibilità di dissipazione energetica delle azioni cicliche dovute all’evento sismico.
Nelle pareti a telaio l’isolamento viene incorporato all’interno delle strutture portanti costituite da montanti e traversi in legno distanziati, invece nel sistema a pannelli (Xlam) la funzione strutturale portante è autonoma e l’isolante viene applicato all’esterno delle case prefabbricate (cappotto).
Le pareti a telaio, come quelle in Xlam, permettono di realizzare finiture esterne ed interne che risulteranno come una muratura.
Infatti alle pareti a telaio portanti delle case prefabbricate in legno possono essere applicati: intonaci di vario tipo, sasso, mattoni faccia vista (pietra ricostruita) e qualsiasi altra tipologia di finitura.
L'unica differenza da una costruzione in muratura sarà data esclusivamente dal comfort termico-acustico e dal risparmio energetico che si potrà ottenere.
Il sistema a telaio può essere utilizzato anche a supporto di quello tradizionale, per realizzare ampliamenti di spazi, garage, tettoie e porticati.
All’interno delle case prefabbricate in legno, gli impianti sono realizzati utilizzando listelli a parete e a pavimento, creando un vano tecnico per la posa delle tubazioni idrauliche ed elettriche.
La realizzazione delle case prefabbricate in legno con pareti a telaio è spesso creata in stabilimento riducendo sensibilmente i costi di manodopera.
Puoi trovare tutte le soluzioni di pareti a telaio nelle sezioni SISTEMA A TELAIO - MOD "E" e SISTEMA A TELAIO - MOD "J".

 

Case prefabbricate in legno

Case prefabbricate in legno

 

 

Case prefabbricate con pareti in Xlam


Le pareti Xlam a pannelli multistrato portanti richiedono meno impegno di progettazione e prevedono la prefabbricazione in stabilimento, ma hanno una certa rigidità di fruizione quando si tratta di operare modifiche in cantiere o movimentazioni in siti di accessibilità ridotta.
Il grado di duttilità di sistema è buono, il dato sismo-resistente è ottimo, la funzione strutturale portante è autonoma e l’isolante viene applicato all’esterno delle case prefabbricate (cappotto).
Le pareti in Xlam, come le pareti a telaio, permettono di realizzare finiture esterne ed interne che risulteranno come una muratura. Infatti alle pareti portanti possono essere applicati: intonaci di vario tipo, sasso, mattoni faccia vista (pietra ricostruita) e qualsiasi altra tipologia di finitura.
Lo sviluppo dell’industria delle case prefabbricate in legno ha fatto un grande balzo in avanti con l’avvento delle pareti in Xlam realizzato con tavole di abete o larice a strati incrociati incollate fra di loro, con il quale si riescono a raggiungere elevate prestazioni e permette di sostenere carichi nelle due direzioni principali.
Con le pareti in Xlam si ha un enorme riduzione dei tempi di costruzione, ma richiede una maggiore attenzione in fase di progettazione e produzione in quanto le pareti saranno calcolate con massima precisione e tagliate ad-hoc per il cliente.
Il pannello Xlam, unito ad un buon isolante termico-acustico permette elevate prestazioni energetiche delle case prefabbricate in legno, spesso impossibili da raggiungere con il sistema costruttivo tradizionale.
Puoi trovare tutte le soluzioni di pareti in Xlam nella sezione SISTEMA XLAM - MOD "E".

 

Case prefabbricate in legno

Case prefabbricate in legno

 

 

Le case prefabbricate, il terremoto e la sismica

 

Le strutture delle case prefabbricate in legno sono anti-sismiche.
Il legno essendo un materiale elastico e vivo è adatto a realizzare costruzioni abitative ed industriali capaci di resistere anche ad elevate magnitudo in caso di terremoti.
La forza del terremoto sollecita le strutture con carichi e spinte dinamiche quando normalmente queste sollecitazioni sono statiche con direzione esclusivamente verticale, orizzontale ed obliqua.
Le strutture prefabbricate in legno, in questo senso, non necessitano di una grande importanza strutturale che andrebbe ad aumentare notevolmente i costi, ma è importante che le pareti interne siano portanti e resistenti.
Principalmente la platea di fondazione dovrà avere una buona elasticità per ammortizzare l'oscillazione creata dalla forza del terremoto e dovranno essere istallati maggiori ancoraggi al solaio della platea stessa.
Ci rendiamo conto che, dopo i fatti accaduti negli ultimi anni all'Aquila, come in Emilia Romagna, il Nostro paese è sempre più un territorio ad elevato rischio sismico.
Diversi studi hanno, quindi, fatto emergere che fino ad oggi, gli edifici non sono stati progettati e costruiti tenendo conto di questo fenomeno così importante e distruttivo.
Puoi trovare tutti i nostri materiali per la realizzazione di case prefabbricate nella sezione MATERIALI E TECNOLOGIE.

 

 

immagine di casa terremotata a modena

 

 

Storia delle case prefabbricate


Il primo esempio di casa prefabbricata in legno si trova già nel lontano 1600 in Inghilterra, ma la prefabbricazione reale ebbe successo con l'arrivo delle "house kits" negli Stati Uniti.
Le "house kits" comprendevano tutte le parti della casa con cui personale specializzato avrebbe costruito l'alloggio in tutte le sue componenti.
Una società americana iniziò a vendere i primi kit a catalogo nel 1906 ed uno dei primi rivenditori fu Sears, Roebuck and Co., che realizzò 100.000 abitazioni tra il 1908 ed il 1940.
Alcuni importanti fattori hanno contribuito alla popolarità delle "case in kit", infatti questa società con sede in Michigan, beneficiò le industrie automobilistiche, le industrie del ferro, dell'acciaio e del carbone che in quegli anni erano in pieno boom economico. Come per il settore automobilistico anche quello delle prefabbricazioni beneficiò della produzione su catena di montaggio, infatti parti della struttura venivano prodotti in serie su nastri trasportatori e spediti in loco già completi di impianti elettrici ed idraulici ad un costo molto competitivo.
Le "case in kit" in legno non erano solo per coloro che volevano costruire le loro prime abitazioni, ma anche per chi volesse una casa vacanza o un bungalow sulla spiaggia.
Nel 1929 con il crollo della borsa la vendita diminuì drasticamente e dopo la seconda Guerra Mondiale le "case in kit" sono state sostituite dalle case mobili.
Dal 1970, il governo federale ha deciso di regolamentare queste case prefabbricate per ragioni di sicurezza e nel 1976 il governo ha stabilito norme in materia di impiantistica, di progettazione strutturale, di costruzione, di sicurezza antincendio e di efficienza energetica.
Tuttavia, negli ultimi decenni e soprattutto dopo la crisi immobiliare attuale le innovazioni hanno permesso di realizzare costruzioni per un mercato più raffinato ed amante dell'ambiente. Gli alloggi prefabbricati, in Italia, hanno visto un aumento di popolarità nel corso degli ultimi anni come alternativa economica, eco-friendly, moderna ed anti-sismica ad un alloggio tradizionale abbattendo notevolmente i costi di gestione generali ed i consumi energetici.

 

Case prefabbricate in legno

Case prefabbricate in legno

 

 

Le case prefabbricate e il fuoco

 

Le case prefabbricate in legno possiedono un telaio che costituisce lo scheletro dell'edificio ed all'interno vi sono vari strati di materiali trattati spesso in autoclave e quindi rendono la struttura ignifuga.
In più i pannelli in fibra di gesso utilizzati per la tramezzatura interna e l’isolamento esterno a cappotto con intonaco minerale aiutano ad aumentare la resistenza al fuoco.
Rispetto al cemento armato, il legno che non è un buon conduttore di calore, brucia molto lentamente dall’esterno verso l’interno della struttura grazie anche all'acqua presente all'interno del materiale.
La carbonizzazione del legno è di solo 0,7 mm al minuto garantendo la resistenza al fuoco per alcune ore ed in caso di incendi parziali o non così seri, le case prefabbricate risultano più facilmente ristrutturabili rispetto a strutture in acciaio o cemento armato.
Nelle strutture tradizionali, in caso di incendio le barre in acciaio perdono in modo irreversibile le proprietà statiche e di resistenza, dovendo di conseguenza demolire completamente l'edificio non più in sicurezza.

 



Alcune immagini sono puramente dimostrative
EURO LEGNO CLIMA ESPAÑA, SL B76193630 CI/BENECHARO N°2,3°,E - CASTILLO DEL ROMERAL 35107 - SAN BARTOLOME' DE TIRAJANA
Domicilio: Via Guido Rossa, 20 - 41043 Formigine (Modena) Italia
IVAN TEL.3203528323 - eurolegnoclima.com

Alcune immagini sono puramente dimostrative